Home
a
b
c
d
e-f
g
h-k-l
m
n-o
p
q-r
s
t
u-v-w-z
  
I minerali della Val di Fassa


Un elenco dei minerali pi¨ noti presenti nel territorio della valle con l'indicazione delle localitÓ in cui sono stati rinvenuti.



QUARZO (ialino, ametista, fumÚ, rosa, rosso, a stella, a grappolo, ecc.) - SiO2 - sistema trigonale
E' uno dei minerali pi¨ comuni della crosta terrestre essendo formato dai due elementi chimici pi¨ abbondanti. Appartiene alla classe degli ossidi in base alla sua formula chimica (diossido di silicio o silice), sebbene il reticolo sia quello tipico dei tectosilicati dato dall'unione di tetraedri SiO4 che condividono gli ossigeni posti ai vertici con i tetraedri adiacenti. Questa struttura compatta, priva oltretutto dei legami ionici presenti invece nei feldspati, Ŕ all'origine della sua durezza elevata e dell'assenza di sfaldatura che lo contraddistinguono.
Tipico minerale di genesi magmatica, pu˛ avere anche origine sedimentaria/organogena e si deposita come cemento in alcuni tipi di arenarie.
Presenta una grande varietÓ morfologica e cromatica oltre a poter assumere diverse configurazioni. La forma alfa Ŕ stabile a valori ambiente di temperatura e pressione, mentre la forma beta, esagonale, Ŕ favorita ad alta temperatura. Altri polimorfi sono la cristobalite, la tridimite, la coesite (monoclina) e la stishovite (tetragonale). Queste ultime si formano solo a pressioni elevatissime, ad alta profonditÓ o in caso di impatto da meteoriti.
Tra le varietÓ presenti in Val di Fassa vi sono:
quarzo bianco o ialino in cristalli prismatici esagonali, tozzi, con terminazione a piramide, spesso riuniti in druse o geodi, nel gruppo del Buffaure, del Ponsin, nell'alta Val Duron (con inclusi di goethite) e nella catena dei Monzoni.
Il quarzo ametista Ŕ pi¨ frequente al Contrin, Ciampac, Buffaure, Ciamol, Grepa, D˛ le Pale.
Quarzo citrino in piccoli cristalli in Val Jumela, Sas de Peredafech, Buffaure.
Quarzo rosso (ematite dispersa) in aggregati a grappolo in Val Duron, Contrin, D˛ le Pale, Ciamol, Jumela, Majonade.
Quarzo verde (celadonite dispersa) in Val Duron e D˛ le Pale.
Quarzo affumicato al Ciampac, Sela Brunech.
Masse compatte di quarzo microcristallino biancastro e rosa, anche a struttura raggiata (quarzo a stella), in Val Jumela, Duron, Ciampac, Passo Ombretta.


RAME - Cu - sistema cubico
Pagliuzze di rame nativo con malachite si trovano nella prehnite di Ciaplaia/Ciapiaa.


RUBELLANA - vedi: BIOTITE


RUTILO - TiO2 - sistema tetragonale
Diossido di titanio, spesso associato al quarzo. Si presenta a volte in forma di sottili cristalli aghifomi di colore rosso scuro o nero inclusi in cristalli di altri minerali. In Val di Fassa Ŕ presente come incluso (capelli di Venere) nel quarzo ialino o ametista in varie localitÓ del Buffaure e della Val Contrin.



Aldo J. B. Brilli Cattarini: La Valle di Fassa nei suoi aspetti naturali. Cenni Geologici - Minerali - Orografia - Idrografia. A cura dell'Istituto Elvetico per la Ricerca Scientifica, 1968
Reinhard Exel: Guida mineralogica del Trentino e del Sudtirolo. Athesia, 1987
Mottana, Crespi, Liborio: Minerali e rocce. Mondadori

I campioni fotografati sono esposti presso il Museo Mineralogico Monzoni
di San Giovanni di Fassa